11 maggio 2021

Richiesta documentazione per elaborazione dichiarazione dei redditi anno d’imposta 2020

Condividi

Gentile Cliente,

stante le previste prossime scadenze per il versamento delle imposte dovute in conseguenza dell’elaborazione della dichiarazione dei redditi per l’anno d’imposta 2020, riteniamo utile allegare alla presente una breve informativa circa l’adempimento di prossima scadenza (allegato n. 1).

Lei, inoltre, troverà allegata, come di consueto, – per agevolare il reperimento della documentazione necessaria a redigere il suo dichiarativo fiscale – una pratica GUIDA (anche questa relativa all’anno d’imposta 2020 – allegato n. 2), che ha la funzione di illustrare le principali novità fiscali con riferimento all’anno d’imposta 2020 e l’aiuterà a “non dimenticare” nulla di ciò che ci necessita e che ci consente di poter rendere, con la massima attenzione e diligenza, la nostra prestazione professionale.

Per facilitare la trasmissione al nostro Studio dei documenti, stante la perdurante emergenza epidemiologica da COVID-19, Lei potrà stampare e compilare (oppure molto più semplicemente compilare a video) la nota di consegna della documentazione (allegato n. 3), anche con il nostro ausilio qualora lo ritenesse necessario, inoltrando, poi, allo Studio sia tale nota che la documentazione (anche in copia digitale mediante e-mail).

 Inoltre, stante la rilevante novità introdotta a decorrere dal 1° gennaio 2020 (si veda la nostra informazione circolare del 4 gennaio 2020), che consente la detrazione fiscale del 19% per alcuni oneri solo se gli stessi sono stati pagati con un sistema tracciabile (informazioni dettagliate a pagina 2 delle “Linee guida alla dichiarazione dei redditi  – Redditi 2021”, qui allegata) qualora non fosse per Lei reperibile, temporaneamente, la prova dell’utilizzo di un metodo di pagamento tracciabile, è stata da noi predisposto un testo di autocertificazione qui allegato (compilabile anche a video – allegato n. 4).

Sin troppo evidentemente, tale autocertificazione occorre allo Studio per poter tener conto di tali oneri detraibili. Lei dovrà, tuttavia, tener presente che, in ogni caso, in caso di successivo controllo e verifica da parte dell’Amministrazione Finanziaria, sarà necessario avere la prova documentale del pagamento tracciabile e che Lei, quindi, dovrà indispensabilmente reperire, ai fini del riconoscimento della detrazione IRPEF evitando, in tal modo, di incorrere nelle sanzioni previste dalla legge per le indebite detrazioni d’imposta fruite.

Infine, alleghiamo la scheda per la scelta della destinazione dell’8, 5 e 2 per mille dell’IRPEF (allegato n. 5) che potrà dopo averla stampata essere sottoscritta, utilizzando l’apposito modello allegato e che dovrà inoltrare allo Studio unitamente alla documentazione utile per la redazione della dichiarazione dei redditi.

Download degli allegati

.

 

Per visualizzare il contenuto di questa pagina devi essere registrato all'Area Riservata Clienti dello Studio


Clicca qui per registrarti - Sei gia registrato? Accedi

.

Per visualizzare il contenuto di questa pagina devi essere registrato all'Area Riservata Clienti dello Studio


Clicca qui per registrarti - Sei gia registrato? Accedi

.

Per visualizzare il contenuto di questa pagina devi essere registrato all'Area Riservata Clienti dello Studio


Clicca qui per registrarti - Sei gia registrato? Accedi

.

Per visualizzare il contenuto di questa pagina devi essere registrato all'Area Riservata Clienti dello Studio


Clicca qui per registrarti - Sei gia registrato? Accedi

.

Per visualizzare il contenuto di questa pagina devi essere registrato all'Area Riservata Clienti dello Studio


Clicca qui per registrarti - Sei gia registrato? Accedi

.

Studio Olivieri