La “Frode bancaria del falso IBAN”: contromisure suggerite

Condividi

INFORMAZIONE CIRCOLARE – La “Frode bancaria del falso IBAN”: contromisure suggerite (1)

.

Una nuova e pericolosa frode è apparsa all’orizzonte ed è stata già segnalata: la modifica delle coordinate IBAN indicate nelle fatture ricevute e nelle fatture e parcelle emesse.

Alcuni virus informatici, ad insaputa degli utenti (che possono essere, quindi, i nostri Fornitori e/o i nostri Clienti), possono ricercare e leggere i codici IBAN sostituendoli con altri IBAN con la finalità di attuare frodi.

Per contrastare i rischi delle frodi è suggerito adottare, con l’ausilio di tecnici specializzati, procedure di sicurezza informatiche (installazione antivirus, firewall, ecc.) e intraprendere le seguenti contromisure che dovranno, con gli opportuni adattamenti, essere, poi, accolte tra le procedure aziendali.

(1)     Documento in data 24 marzo 2021 della Commissione informatica e qualità dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Roma

.

Per visualizzare il contenuto di questa pagina devi essere registrato all'Area Riservata Clienti dello Studio


Clicca qui per registrarti - Sei gia registrato? Accedi

.

Studio Olivieri